Astrologia Oroscopi

L’oroscopo vedico ha molto in comune con l’oroscopo occidentale ma anche molte differenze :

 

Differenza # 1 :  I Segni Zodiacali non coincidono

Quello che di solito stupisce di più gli occidentali è di non appartenere allo stesso segno nei due oroscopi. Questo perché i due oroscopi usano zodiaci differenti.

L’astrologia occidentale usa lo Zodiaco Tropicale cioè prende come riferimento le stagioni e l’equinozio di primavera, definendo il grado 0 nell’Ariete.
Questo sistema fu  introdotto circa 19 secoli fa dai Greci quando Tolomeo sosteneva  che la terra fosse immobile ed al centro dell’ Universo.
Ma a causa della precessione degli equinozi i Segni dello Zodiaco Tropicale non corrispondono più alle originali Costellazioni .

Il fenomeno della precessione degli equinozi era noto agli Egiziani, questa conoscenza andò probabilmente perduta  con il disastroso incendio della biblioteca di Alessandria.

L’ Astrologia Vedica  utilizza lo Zodiaco Siderale prendendo come riferimento non una volta del cielo immaginaria ma le stelle esattamente come sono posizionate nel cielo,  la sua base è astronomica.

In pratica cosa cambia? Lo sfasamento tra i due sistemi è di quasi un segno ed è per questo motivo che  spesso facendo la lettura della Carta Siderale scopriamo che apparteniamo ad un’altra Costellazione…

In realtà non è così importante, perchè la carta natale vedica non si basa tanto sul segno natale quanto sul nostro ascendente.

Differenza #2 :  – il Segno della Luna (Chandra Rashi)

Di che segno sei?
In occidente la risposta è il segno solare, ovvero dove era il Sole al momento della nascita, in India alla  stessa domanda,  la risposta è il segno lunare.

Differenza #3 :  – le Case della Luna (Nakshatras )

Ci sono altri 27 segni minori che si sovrappongono ai 12 segni zodiacali. Danno una descrizione più dettagliate e sono considerate fondamentali per le predizioni.

Differenza #4 :  – Archi Temporali (Dasha Gochara) e Transiti (Ashtaka Varga )

L’astrologia occidentale usa principalmente transiti e progressioni,  l’astrologia vedica usa principalmente i dashas, ossia la ciclica ripetizione dei periodi  planetari .

Differenza#5 :  Aspetti (Drishti )

Nell’astrologia vedica non solo i pianeti ma anche i segni formano aspetti tra di loro.

Differenza#6 :  Combinazioni di Pianeti (Yoga)

Nell’astrologia vedica i pianeti formano più combinazioni rispetto all’astrologia occidentale che prende in considerazione solo alcune situazioni tipo.

Differenza#7 : Pianeti (Grahas)

L’astrologia vedica prevede solo i 7  pianeti visibili  ed i nodi lunari nord e sud Rahu e Ketu,  l’astrologia occidentale usa anche i pianeti recentemente scoperti  come ad esempio plutone e tutta una serie di asteroidi e piccoli pianetini.

Differenza #8 :  Carte Armoniche (Vargas)

Le carte armoniche sono ampiamente usate nell’Astrologia Vedica per  approfondire i significati delle case, nell’astrologia occidentale sono molto simili ma hanno un peso molto minore.

Differenza #9 :  Rimedi Karmici (Upaya Graha Shanti)

Jyotish  è sopratutto uno strumento per conoscere il nostro karma. Quando un astrologo trova degli aspetti karmici negativi può consigliare dei rimedi per neutralizzarli, questo aspetto è quasi inesistente nell’astrologia occidentale

Differenza #10 :  Grafica dell’oroscopo (Kundali)

Nell’Oroscopo occidentale il grafico ha una forma circolare mentre nello Jyotish  è  per lo più squadrato.