Il Grande festival di Ganesha

 

Il compleanno di Ganesha, il dio con la testa di elefante,  viene celebrato ogni anno nel periodo del calendario induista di Bhaadrapada che inizia nel shukla chaturthi ( il quarto giorno di ogni luna nuova del mese).

Il festival dura dieci giorni, abitualmente cade tra il 20 di Agosto e il 15 di Settembre.

Ganesha è adorato per essere il Dio della saggezza, prosperità e buona fortuna. Durante la celebrazione si distribuiscono i ladoo, dolci tipici indiani, che vengono posti negli angoli delle case e mangiati prima del pranzo.

Si offre latte e si fanno puja (riti) a tutte le statue di Ganesha poste nei templi e nelle case.

Nel varie fasi del rituale, i Brahmani, invocano la vita dentro il simulacro di Ganesha cantando mantra, per poi porgergli tributo in 16 modi differenti, con offerte di cocco, farina di riso e fiori rossi. Durante la cerimonia si recitano e cantano inni dal Rig Veda, dalla Ganapati Atharva Shirsha Upanishad e la Ganesha stotra tratta dalla Narada Purana.

Nell’ ultimo giorno di celebrazioni l’immagine è portata, ballando e cantando in processione attraverso le strade per poi essere immersa in un fiume o nel mare, simboleggiando il viaggio della Divinità verso la sua dimora sul monte Kailash, portando con se tutte le avversità dell’uomo.

In questi dieci giorni, anche se non puoi partecipare di prima persona alle festività e vuoi celebrare l’evento. Procurati una statua o un’immagine della divinità. Ogni mattina prima esserti lavato e di iniziare le tue attività, offri cocco o/e fiori rossi all’immagine della divinità. Formula nuove affermazioni spirituali recitando i mantra di Ganesha, questo ti aiuterà ad elevarti nel mondo trascendentale a rimuovere gli ostacoli terreni per condurti alla prosperità.

Om Tat Sat